lunedì 26 settembre 2011

Appello a tutti i Cittadini . (da parte di un nostro carissimo amico)

Caro amico, cara amica:

Tra un anno e mezzo il nostro paese andrà alle elezioni politiche nazionali.

Come sempre, i candidati a vincerle e a governare saranno due: i sedicenti centro-destra e centro-sinistra.
Cosa ne pensi, in tutta sincerità?!?
Con una prospettiva così, al nostro paese resta qualche speranza?!?...

Dirai che il MoVimento 5 Stelle è un’alternativa ancora troppo debole, che siamo una piccola opposizione e per giunta con tanti difetti.
Permettimi di dirti che l’errore è sempre lo stesso: pensare che qualcun altro salvi il tuo paese al tuo posto.

Tu sei venuto a vedere cosa fa nel tuo quartiere/nella tua cittadina il Movimento 5 Stelle: certamente il nostro paese ti sta a cuore. La tua intelligenza e il tuo giudizio non sono stati deformati dalla televisione e dalla propaganda dei partiti. Tu sei una risorsa indispensabile per salvare il nostro paese. E’ della tua testa e del tuo cuore che c’è bisogno, non del tuo voto!

Da decenni il regime dei partiti, navigando su un popolo profondamente diviso, in mezzo a un mondo pieno di minacce terribili, si è mostrato incapace di assicurare la normale gestione degli affari pubblici. Non perché le persone fossero tutte incapaci o indegne. Tra quelli che hanno partecipato ai governi degli ultimi vent’anni, assieme ai molti profittatori e mafiosi non sono mancate le persone di valore, oneste, attaccate al bene comune. Ma, non rappresentando mai nient’altro che una parte, questi governi non si sono mai identificati con l’interesse generale.  

Gli unici che possono riportare nella politica l’interesse generale sono i diretti interessati: i cittadini stessi.  La sola via d’uscita dalla crisi italiana è la politica dal basso: che le decisioni di governo le prendano - e nel dettaglio - cittadini che non hanno dedicato la vita alla politica né intendono farlo; cittadini che si fanno avanti solo per dovere, togliendo tempo a malincuore alla famiglia e ad altre cose care.  Cittadini come te.

Riunendoci nel MoVimento 5 Stelle possiamo riuscirci, ma a due condizioni.  La prima, che questa politica sia praticata anzitutto al nostro interno: garantendo a tutti – anche a chi ha poco tempo o va poco su Internet – di partecipare alle decisioni. Bisogna evitare che decidano quelli che hanno il tempo di essere sempre presenti: altrimenti si forma di fatto il gruppo dei “dirigenti” e gli altri lavorano per loro.   Ebbene, nel MoVimento c’è molta consapevolezza e disponibilità al riguardo, puoi esserne certo.
La seconda, è che i cittadini come te trovino un modo preciso per essere attivi: ognuno con i suoi tempi e nei modi che gli confanno, ma stabilmente e in modo organizzato.
A questo scopo, il MoVimento costituisce ovunque piccoli gruppi 5 Stelle.  Il loro aiuto diventa prezioso in campagna elettorale;  ma tra una campagna e l’altra si dedicano anzitutto a creare l’ambiente indispensabile per la politica dal basso: una sorta di club in cui le persone si sentano a loro agio, partendo ognuna da sé stessa e condividendo. 
Non rischi di perdere tempo, che “si parli senza concludere nulla”. Applichiamo metodi di lavoro precisi, sviluppati in anni di esperienza. Sono basati sulla constatazione fondamentale che siamo a una svolta epocale: che le idee e il progetto di una nuova Italia sono già diffusi e sono UNO. Si tratta di riconoscerli in ciascuno di noi cittadini. Dobbiamo abituarci a trasformare le nostre idee in un’espressione collettiva, sociale, politica; imparare a costruire assieme.

In questi due anni, non sono pochi gli amici che al gruppo più vicino sono venuti una volta e non sono più tornati. Se anche per te è stato così, ti preghiamo di riprovarci.  In questo momento l’Italia non può permettersi di rinunciare all’apporto di nessun cittadino “libero”.

Sem P.

1 commento:

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.